Come cambierà WhatsApp nel 2018. Gli aggiornamenti.

Sui gruppi saranno infatti introdotte delle restrizioni per i semplici membri rispetto agli amministratori che avranno maggiori privilegi. Ma la novità maggiore arriverà nelle chat “one to one”

Un anno ricco di novità quello appena trascorso che ha cambiato il modo di comunicare.

Se WhatsApp cesserà lo sviluppo su alcuni smartphone obsoleti – come abbiamo scritto nei giorni scorsi – il 2018, per la chat di proprietà di Mark Zuckerberg, sembra prospettare grandi novità a partire dal primo aggiornamento dell’anno.

I primi aggiornamenti che arriveranno con molta probabilità nei prossimi giorni, riguardano le funzionalità di gruppi e chat.

Sui gruppi saranno infatti introdotte delle restrizioni per i semplici membri rispetto agli amministratori che avranno maggiori privilegi.

Sulle chat alcune novità bollono in pentola: dopo l’introduzione della possibilità di registrare note vocali senza la pressione prolungata ma con la funzione “swip”, ora le note vocali diventeranno video.

Infatti oltre all’audio del messaggio si potrà mandare brevi video che hanno lo scopo di coinvolgere maggiormente l’interazione tra due persone nella chat.

Questa funzione diventerà attiva nei prossimi giorni dagli sviluppatori nella funzione beta e verrà resa attiva nei primi mesi di questo 2018.

Resta qualche dubbio sull’efficienza, in quanto in termine di capacità il video occupa molto più spazio nelle memorie dei telefoni rispetto a un messaggio vocale.

Non resterà che attendere le novità per questo nuovo anno.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *